Tinos Port, Cyclades 84200, Tinos
Lunedi - Domenico 8.30 - 21.30

Isola di Tinos

Isola d’arte, di culto e di pellegrinaggio

Tinos, una delle più grandi isole delle Cicladi, abbonda di villaggi ed insediamenti, splendidi esempi di architettura Egea. Con le sue colline e gole adornate da pittoresche chiese e spettacolari colombaie, viene da sempre considerata un museo a cielo aperto dove mulini a vento e infiniti muretti a secco e terrazzamenti testimoniano l’intenso passato agricolo.

Monastiri

Il Monastero di Nostra Signora degli Angeli sorge sul monte Kechrovouni (altitudine 500m). In questo Convento la cui storia risale a 1000 anni fa, si fece monaca Sorella Pelagia alla quale apparve in visione la Vergine Maria indicandole dove era sepolta la sua icona. Anni dopo, nel luogo del ritrovamento venne costruita la chiesa in marmo che si può ammirare oggi nel capoluogo (Chora).


Tripotamos

Uno dei villaggi più antichi dell’isola edificato ai piedi dell’Exombourgo. Camminando per le stradine acciottolate tra le case tradizionali del villaggio, si possono ammirare le tipiche arcate, i portici e le fontane. Durante il periodo Natalizio ha luogo la celebrazione del “Cavo” di derivazione medievale.


Dio Choria

Il villaggio è situato su una verde collina ad una altitudine di 450m. con una bellissima fontana dalla quale si gode una magnifica vista sull’Egeo e le isole vicine. La scalinata con i suoi 100 gradini in marmo conduce alla pittoresca piazza del villaggio, costellata di alberi fiori e fontanelle.


Falatados

La storia del villaggio, dove l’agricoltura e l’allevamento continuano a svolgere un ruolo importante a tutt’oggi, inizia nel 14 ° secolo. Vale sicuramente la pena visitare la chiesa di San Giovanni con le sue notevoli decorazioni in marmo, che viene celebrato con una festa il 25 di Settembre. Molto noto e frequentato il festival d’autunno “Rakizio”, correlato alla produzione locale di raki.


Xobourgo

Questa imponente rocca in granito fu una fortezza e il capoluogo dell’isola nei 300 anni dell’occupazione veneziana. Un sentiero lastricato conduce il visitatore alla sommità a 600 metri sul livello del mare, regalandogli una vista panoramica mozzafiato.


Volax

Questo bellissimo paesino che vanta anche un teatro all’aperto, sorge in mezzo a un impressionante paesaggio di enormi massi granitici tondi, considerati un fenomeno geologico unico. Vi si trova inoltre ancora viva l’arte tradizionale del cestaio.


Agapi

Collocato ad anfiteatro in una posizione scenografica sul bordo della valle, Agapi incontra la piana di Komi e con le sue splendide arcate rappresenta uno dei più validi esempi di architettura tradizionale Tiniota. Un ruscello che è stato uno dei più grandi fiumi di Tinos, percorre la valle costellata di tante colombaie.


Tarabados

Il villaggio delle colombaie per eccellenza, è caratterizzato dalla fitta presenza di questi splendidi esempi di architettura rurale. Notevole la ricchezza espressiva che rende unica e diversa ognuna di queste costruzioni, caratterizzate da una propria spiccata personalità.


Loutra

Nonostante i suoi pochi abitanti, questo paesino del versante collinare ovest di Xobourgo, vanta due monasteri cattolici (uno delle Ursuline ed uno dei Gesuiti) ed un museo di arte e tradizione popolare.


Kardiani

Il villaggio più suggestivo di Tinos. Letteralmente immerso nel verde, sorge sul versante meridionale dell’isola, offrendo una vista idilliaca sul mare e i dintorni. Per la loro particolare valenza estetica sono degne di grande interesse le chiese e le sue case.


Pirgos

Uno dei tre insediamenti tradizionali più belli di tutta la Grecia che ha dato i natali a numerosi artisti come Chalepas, Lytras, Philippotis, ed è considerato un museo etnografico a cielo aperto.


Panormos

Panormos è il porto di Pyrgos, situato in una baia naturale, all’ingresso della quale su un isolotto, sorge un vecchio faro. Si tratta di uno degli angoli più belli di Tinos.


Beaches

Agios Fokas

Facilmente raggiungibile anche a piedi dal centro della città, questa grande spiaggia di ciottoli ma soprattutto di sabbia, ha una posizione ideale per fare jogging e passeggiare.

Kionia

Una delle più lunghe spiagge parzialmente attrezzate, con vista sulla vicina isola di Syros. Sul lungomare si può visitare la zona archeologica con il Tempio di Poseidone e Anfitrite.

Agia Kyriaki – Laouti

Una delle spiagge più lunghe dell’isola con vista su Delos e Mykonos. Sulla destra confina con la spiaggia di Agios Sostis e sul lato sinistro vi si trova la chiesetta di Agia Kyriaki.

Agios Ioannis Porto

Per coloro che preferiscono il fondale subito profondo, nella baia di Porto c’è questa bella spiaggia, parzialmente attrezzata con ombrelloni. Sotto l’ombra dei suoi alberi si può godere della vista su Delos e Mykonos.

Agios Romanos

Questa tranquilla insenatura nella parte sud dell’isola, è a pochi minuti in auto dal centro della città. E una spiaggia di ciottoli, sabbia, acque cristalline e vista verso la vicina isola di Syros.

Kolibithra

Un’insenatura naturale con splendide spiagge di sabbia sul versante settentrionale dell’isola. Per arrivarci, si attraversa la grande e fertilissima pianura dell’isola.

Livada

Una spiaggia di straordinaria bellezza naturale sul versante nord-est dell’isola. Composta per lo più di ciottoli di marmo, è famosa per le sue acque cristalline.

Ormos Giannaki

Nel lato sud dell’isola, proprio sotto lo splendido villaggio di Kardiani, si trova questa grande spiaggia di ciottoli e sabbia, parzialmente attrezzata con ombrelloni e con vista sulla vicina isola di Syros.

Ormos Isternion

Piccolo porto in un posizione idilliaca, vicino a spiagge di ciottoli e baracche di pescatori. A due minuti a piedi si raggiunge la spiaggia dietro il porto. Per la sua posizione, rappresenta un’ottima soluzione con vista su Siros, quando soffia il vento del nord.

Ci sono poi tanti altri luoghi da scoprire… Ti sorprenderà la ricchezza dei suggestivi paesini e delle spiagge vergini!!

Troverai informazioni dettagliate su tutte le destinazioni, nella piccola guida gratuita che ti consegneremo assieme alla tua auto.